Come sicuramente saprete, la splendida attrice americana Angelina Jolie aveva deciso di farsi asportare il seno e le ovaie per paura di contrarre il cancro in futuro. Tale paura è stata dettata da un cambiamento ereditario a carico del gene Brca1, responsabile dell’incremento di rischio di questa patologia. Tuttavia, potrebbe non essere più necessario sottoporsi alla rimozione precoce in caso di paura o sospetto.

Alcuni esperti hanno evidenziato come i soggetti portatori di questi cambiamenti genetici abbiano un rischio elevato di contrarre il tumore al seno o alle ovaie, ma è anche possibile sottoporsi a delle terapie apposite, valide e mirate. Di conseguenza, ciò significa che il gene mutato potrebbe diventare una vera e propria speranza di cura. Una nuova cura che cambia completamente lo stereotipo d’idea comune, che sta per essere analizzata su 400 persone dell’istituto Oncologico Veneto di Padova.