Con l’arrivo delle belle giornate, sarebbe un peccato chiudersi in una palestra. D’altra parte, però, è proprio con l’avvicinarsi delle vacanze estive che occorre concentrarsi sulla forma fisica e, dunque, sullo sport. Così i parchi diventano utili alleati per chi vuole fare esercizio fisico senza rinunciare all’aria aperta.

Esercizi e sport al parco nella bella stagione per rimanere in forma

Dove fare gli esercizi

Ogni grande città è dotata di polmoni verdi che danno ossigeno alle metropoli. Alcune volte, queste oasi sono anche dotate di veri e propri percorsi ginnici fatti di attrezzi “eco integrati”. Anche fuori dalla città, è possibile godere dell’aria aperta per svolgere i propri esercizi e, in questo caso, si ha una più ampia scelta di location.

Quali esercizi fare

Gli esercizi da fare al parco sono svariati, sia avvalendosi di supporti, anche i più semplici, sia in modo libero. Se si ha la fortuna di potersi recare in un parco attrezzato per la ginnastica, è bene seguire i percorsi suggeriti e servirsi degli attrezzi ma se, invece, si ha a disposizione un semplice giardino, occorre ingegnarsi maggiormente.
Ecco alcuni esercizi consigliati:

  • la corsa è il modo più semplice per fare sport all’aperto. Correre respirando l’aria pulita, magari lungo un fiume, è quanto di meglio si possa scegliere per la propria salute e forma fisica (inoltre, lo sapevate che correre aiuta e prevenire l’Alzheimer?);
  • lo stretching è facile da fare in un parco. Quello per le braccia può essere fatto camminando, mentre per i polpacci, si possono utilizzare i marciapiedi o altri rialzi facilmente reperibili;
  • gli addominali si possono fare utilizzando le panchine, su cui sdraiarsi a pancia in su ed effettuare dei sollevamenti del busto;
  • gli esercizi per le braccia vanno fatti approfittando delle spalliere che, in genere, sono parte integrante dei giochi per bimbi. Basterà aggrapparsi ai pioli e praticare dei sollevamenti del corpo con la sola forza delle braccia. Ancora una volta, le panchine aiutano, visto che le flessioni sulle braccia possono essere fatte con l’appoggio sulla seduta.