Uno degli inconvenienti più spiacevoli che può succedere durante un viaggio in macchina è il cosiddetto mal d’auto, che colpisce soprattutto i bambini.

Mal d'autoCause

Soffrire di mal d’auto o, in termini medici, chinetosi può essere un vero e proprio inferno durante gli spostamenti. Il malessere si manifesta inizialmente nel soggetto come sudore freddo, pallore che genera ansia in lui stesso. Se il mezzo di locomozione non si arresta, la persona lamenta poi mal di testa, vertigini, nausea fino al vomito.
Questo è un vero e proprio disturbo neurologico che interessa alcune persone in seguito a movimenti ritmici o irregolari del corpo durante un movimento. Le cause del mal d’auto risiedono nell’orecchio dove si trova l’apparato che regola l’equilibrio. Quando i movimenti diventano bruschi, come in auto, nei soggetti più sensibili il segnale di cambiamento di posizione viene continuamente inviato al cervello. Quest’ultimo confondendosi nel cercare di stabilizzare i diversi segnali che gli giungono, va a sollecitare determinati nervi che agiscono sull’apparato gastrico stimolandolo e provocandone la nausea e il vomito.

Rimedi naturali

Si può cercare di combattere questo malessere innanzitutto assumendo pasti leggeri e secchi prima di mettersi in viaggio. Biscotti, cracker, grissini vanno benissimo. Meglio inoltre evitare le bevande ghiacciate. E’ utile anche sedersi nel posto vicino al conducente ed evitare di leggere qualsiasi cosa, dai libri al cellulare.
Masticare pasticche o chewing-gum a base di zenzero aiuta nel far passare il senso di nausea: questa radice ha effetti anti-nausea e digestivi.
Tra i rimedi omeopatici contro la chinetosi si consiglia la pulsatilla utile soprattutto in caso di forte cefalea.

Farmacibracciali contro il mal d'auto

Esistono anche diversi tipi di farmaci che aiutano a risolvere il problema in pochi minuti.

  • Compresse: devono essere assunte mezz’ora prima del viaggio e devono essere prescritte dal medico.
  • Cerotti: solo per adulti, e vanno applicati nella parte glabra posta dietro l’orecchio un paio di ore prima del viaggio. Questi cerotti contengono la scopolamina che attenua la nausea.
  • Braccialetti: ideali per i bambini in quanto non contengono farmaci ma sfruttano il sistema della compressione sul modello dell’agopuntura cinese. Vanno indossati due bracciali (uno per polso) che comprimono una zone precisa diminuendo i sintomi del malessere.