migliorare qualità del sonnoIl sonno è un momento fondamentale per il nostro organismo, per riposare, rigenerarsi e ricaricarsi. Spesso però succede che si dorma male, non si riposi a sufficienza o che la stessa qualità del sonno sia compromessa da stress, pensieri o altro. Esistono alcune soluzioni che possono aiutare a migliorare il sonno.

Orario

Bisogna cercare di andare a dormire sempre allo stesso orario. Il corpo si abitua infatti ad un determinato ritmo e addormentarsi risulterà più semplice.

Non mangiare 4 ore prima

E’ necessario non assumere cibo nelle 4 ore antecedenti il sonno. Per ottenere un buon sonno lo stomaco non deve essere troppo pieno. E’ possibile fare uno snack, basta assicurarsi che non sia pesante.

Areare la cameracome prendere sonno

Ossigenare la stanza da letto aiuta a favorire il sonno. E’ buona norma perciò aprire per qualche minuto le finestre in modo che ‘cambi l’aria’.

Eliminare alcol, caffè e fumo

Evitare di assumere caffè nelle 7 ore precedenti al sonno aiuta a rilassare il corpo. E’ meglio evitare di intasare il sangue con sostanze tossiche e esaltanti come la caffeina è necessario per riposare bene. Anche l’alcol è sconsigliato prima di coricarsi: provoca disidratazione del sangue e non permette al sangue stesso di scorrere dagli organi ai muscoli per rigenerarli. Il fumo, invece, oltre ad essere dannoso per l’intero organismo, aumenta l’ormone dello stress distruggendo la qualità del sonno.

Spegnere tutte le luci

Di notte, qualsiasi fonte di luce può disturbare il sonno, anche le piccole luci a led del computer o della TV. Se la luce stimola il nervo ottico e la melatonina non viene rilasciata correttamente nel corpo non sarà possibile rilassarsi e riposare bene.