proteggere la pelle con trattamenti naturaliCreme e prodotti per la pelle spesso contengono sostanze che aggrediscono la cute e la rovinano. Soprattutto per la pelle del viso che è molto delicata, è consigliabile preferire trattamenti naturali che offrano comunque una protezione da inquinamento, radiazioni solari, stress, caldo e freddo.

Perché è importante proteggere la pelle

La pelle è la prima difesa che il nostro corpo ha per proteggersi dall’aggressione degli agenti esterni. E’ necessario nutrirla e proteggerla in modo da garantire il suo continuo rinnovo e il compito di espellere tossine. I prodotti specifici per la pelle, da usare in inverno, sono quasi tutti a base di oli vegetali di erbe officinali. Di solito, hanno proprietà emollienti e lenitive importanti.

Come nutrire la pelle

Gli oli vegetali sono uno dei migliori nutrimenti per la pelle: contengono sostanze necessarie alla vita come vitamine (in particolare vitamina A ed vitamina E), minerali e soprattutto gli acidi grassi essenziali. L’olio di argan, il burro di karité e l’olio di germe di grano sono fondamentali per rinforzare lo strato idrolipidico della pelle che, se manca, provoca screpolature e irritazioni.nutrire la pelle del viso con oli vegetali

Anche sostanze ricche di vitamina B aiutano a nutrire la pelle del viso, come ad esempio l’olio ottenuto dalla spremitura a freddo dei frutti del nocciolo, ricco anche di antiossidanti e di selenio.

Consigliato in estate è l’olio di jojoba perché si assorbe facilmente e non unge l’epidermide; il suo alto contenuto di vitamina E lo rende nutritivo e protettivo anche per le pelli sensibili.

Nutrire la pelle del viso dall’interno

Il lievito di birra, in capsule o in polvere, è da sempre un buon integratore per curare e nutrire la cute essendo ricco di vitamine del gruppo B (B1, B2 e B9), vitamina E, minerali tra cui calcio, ferro, magnesio, fosforo e potassio.