La postura scorretta assunta durante il lavoro seduti alla scrivania può essere causa di numerosi problemi e dolori articolari che possono diventare vere e proprie patologie se non sono corrette già in giovane età.

postura corretta alla scrivaniaProblematiche dovute alla scorretta postura

Stare seduti per periodi prolungati è un fattore di rischio per la salute ed è consigliato, quindi, prendere pause frequenti ed alzarsi in piedi per evitare problemi fisici.

Secondo la Harvard Medical School la scorretta posizione alla scrivania può causare:
* Muscoli sempre meno flessibili che riducono la gamma potenziale di movimenti.
* Quando invece sono i muscoli del torace ad accorciarsi porteranno le spalle andare sempre più in avanti.

La postura corretta

Per prevenire mal di schiena, dolori agli arti e affaticamento agli occhi le regole da seguire per stare seduti correttamente sono poche e semplici:

postura-corretta-davanti-al-pc-500x2911. Spingere i fianchi il più indietro possibile sulla sedia: lasciare che lo schienale aderisca perfettamente alla schiena e alle spalle, spingendo i fianchi all’indietro fin dove è possibile;

2. Tenere le spalle all’indietro e la schiena dritta per evitare di piegarsi o di incurvare la schiena;

3. Regolare l’altezza della sedia per adattarla al corpo: l’altezza della sedia dovrebbe permettere ai piedi di poggiare perfettamente sul pavimento e alle ginocchia di essere allineate con i fianchi, o leggermente al di sotto. Inoltre lo schienale della sedia dovrebbe essere inclinato a formare un angolo di 100-110°;

4. Le spalle devono essere rilassate e i polsi alla stessa altezza della scrivania o della tastiera;

5. Il collo dovrebbe restare in una posizione naturale e rilassata: se si lavora al pc non si deve piegarlo per poter vedere quello che c’è scritto sul monitor.