Molto spesso i bambini si procurano lividi ed ematomi causati da cadute accidentali durante il gioco o da disattenzioni, soprattutto nei primi anni di vita. Per curare queste botte si può ricorrere a pomate o rimedi naturali che ne favoriscono il rapido riassorbimento.

lividi ed ematomiCome si formano i lividi

I lividi si creano quando una zona del corpo viene colpita e le fibre muscolari ed il tessuto connettivo sottopelle vengono schiacciati senza che però vi sia alcuna lacerazione della pelle. Il sangue dei capillari si riversa sotto lo strato cutaneo e non riuscendo ad uscire forma delle macchie bluastre/rossatre che fanno male al tatto.

Come curare i lividi con rimedi naturali

Se la contusione è lieve si può applicare semplicemente del ghiaccio che ha una funzione anestetica e vasocostrittrice.
In alternativa si può usare il sale che assorbe il liquido intercellulare facendo diminuire gonfiore, dolore ed infiammazione.

Anche la cipolla è un ottimo alleato contro i lividi. L’allinase stimola il flusso linfatico ed evita che il sangue si accumuli creando un livido. Come questa anche l’aglio è miracoloso. Contiene potenti antiossidanti e il suo succo aiuterà a rigenerare i tessuti.

L’aloe vera è una pianta dalle mille proprietà e può essere usata per trattare qualsiasi tipo di urto. Basta applicare il succo che fuoriesce dalle foglie sulla botta e si eviterà la comparsa del livido.

Infine la patata contiene la catalasi, un enzima che aiuta la rigenerazione cellulare e diminuisce dolore ed infiammazione.

Le pomate

Se si preferiscono usare pomate farmaceutiche in caso di lividi più gravi, è consigliabile chiedere il parare del pediatra. Lo specialista prescriverà prodotti che contengono mucopolisaccaridi, eparina sodica ed altri principi che agiscono sia facilitando la degradazione dei coaguli sottocutanei che migliorando la circolazione.