La zona cervicale è una parte molto delicata del corpo ed è la parte in cui si tende a somatizzare maggiormente ansia, tensioni e stress. Molto spesso, perciò, i muscoli del collo sono soggetti a contratture e stiramenti: vanno quindi rilassati con esercizi posturali adeguati che li allunghino e stimolino la decontrazione.

Stretching per i muscoli laterali del collo

Stare in piedi con le ambe unite e tese, le braccia distese dietro la schiena, affermare il polso sinistro con la mano destra spingendo il braccio sinistro verso il basso e piegare la testa verso la spalla mantenendo le spalle basse e la schiena dritta. Mantenere la posizione 15 secondi e ripetere l’esercizio dall’altro lato.
Stare in piedi dritti con il braccio sinistro lungo il fianco, portare il braccio destro sopra il capo che andrà flesso fino alla spalla destra. Mantenere la posizione per 15 secondi e ripetere poi l’esercizio dall’altro lato.

Stretching per i muscoli laterali del collo

Stretching per i muscoli posteriori del collo

Stare in piedi ben dritti, incrociare le mani dietro il capo tenendo i compiti verso l’esterno. Flettere il capo in avanti fino a portare il mento sullo sterno e mantenere la posizione per 15 secondi.

Stretching per i muscoli frontali del collo

Posizione supina con le gambe unite e le braccia distese lungo i fianchi, piegare le gambe e appiattire, contraendo gli addominali, la zona lombare contro il pavimento. Portare le mani incrociate dietro al capo, appena sopra alla nuca e staccate il capo da terra, spingendo leggermente il mento verso lo sterno. Mantenere la posizione 15 secondi.

Circonduzioni del capo

Eseguire molto lentamente una circonduzione della testa, in modo da compiere un intero giro in senso orario, stando seduti con la schiena dritta e le spalle basse. Ripetere in senso inverso.