Dall’acquagym benefici davvero notevoli per chi vuole cimentarsi in questa pratica molto interessante. Sono in molti a farsi diverse domande sulla ginnastica in acqua. In effetti bisogna dire che i benefici dell’acquagym sono veramente tanti e le controindicazioni di questa attività, al contrario, sono poche.

In molti si chiedono, parlando di acquagym e benefici, se questa pratica della ginnastica in acqua sia utile ad esempio per dimagrire. Tanti si chiedono quante calorie si possono bruciare con una pratica di questo tipo. In tutti i casi si tratta di una soluzione molto utile, se praticata con regolarità e con le giuste caratteristiche e modalità, ad esempio per snellire la pancia e i fianchi.

Ma partiamo dall’inizio e cerchiamo di comprendere di che cosa si tratta, iniziando con il descrivere proprio che cos’è l’aquagym e i benefici che si possono ottenere da una pratica di fitness di questo genere.

Cos’è l’acquagym

Quando parliamo di acquagym con i benefici da sottolineare facciamo riferimento proprio alla ginnastica svolta in acqua. Si tratta di una pratica di fitness davvero divertente e molto utile per il benessere del nostro organismo.

Effettuando dei semplici esercizi in acqua, infatti, il nostro corpo potrà beneficiare di un massaggio costante di tutte le sue parti. Questo significa che la pelle avrà come effetto quello di essere rassodata e di avere un effetto molto compatto.

In questa pratica si possono individuare diverse tipologie di attività, che a volte possono essere effettuate anche con l’impiego di specifici attrezzi. Tutto però si svolge mentre si è in acqua. Si possono svolgere numerosi esercizi tra tutti quelli che vengono solitamente effettuati in palestra.

Ciò che cambia è il livello di azione messo a punto dal nostro corpo. I muscoli infatti faranno uno sforzo maggiore e a tutto questo si unisce la capacità dell’acqua di effettuare dei veri e propri massaggi.

Da chi può essere effettuato l’acquagym

Si può parlare di acquagym, benefici e controindicazioni? L’acquagym è una pratica molto utile dai numerosi benefici ed è molto interessante perché non presenta particolari controindicazioni, se ovviamente viene svolta nel migliore dei modi e sotto la guida di esperti. Si tratta di un’attività fisica molto utile in particolare per le persone che non svolgono un allenamento costante.

Si rivela una pratica interessante per le persone in sovrappeso, perché in questo modo i movimenti diventeranno più agili grazie all’azione dell’acqua. Ma si rivela un’attività utile anche per le donne in gravidanza, evitando i possibili rischi e gli impatti che potrebbero costituire un vero e proprio trauma.

L’acquagym è un esercizio molto interessante anche per le persone anziane, che spesso sono maggiormente soggette a disturbi articolari o a problemi nella circolazione. Con l’acquagym si può migliorare il proprio stile di vita ed è un’ottima attività anche per coloro che devono fare riabilitazione, perché con questa pratica è possibile portare dei benefici alle funzioni svolte dalle articolazioni.

Naturalmente è una pratica adatta a tutti anche perché non è necessario saper nuotare. Gli esercizi dell’acquagym infatti vengono svolti direttamente in acqua bassa, per permettere a coloro che vogliono effettuare l’acquagym con tanti benefici. Così anche chi non sa nuotare non può correre alcun rischio da questa pratica e potrà comunque mantenersi in forma.

Perché l’acquagym fa bene

Perché fa bene praticare acquagym? Si tratta innanzitutto di una pratica che permette di socializzare e di cambiare le abitudini di vita, rivolgendosi alla pratica di esercizi che fanno bene al corpo e alla mente. È importante, infatti, dedicare qualche ora durante la settimana all’esercizio fisico, uscendo fuori dalle abitudini della vita quotidiana.

È da dire che l’acquagym con i suoi benefici è importante perché l’acqua sostiene la colonna vertebrale ed è capace di effettuare una precisa azione di prevenzione nei confronti dei traumi. In questo modo sarà possibile beneficiare ad esempio dell’acquagym e i benefici per la schiena.

Migliora la circolazione

Per prima cosa gli esercizi di ginnastica in acqua riescono ad attivare la circolazione del sangue e quella linfatica. Con l’acquagym è possibile agire in maniera determinante sulle vene varicose e sulla ritenzione idrica, oltre che sulla sensazione di pesantezza che spesso le gambe possono presentare.

In particolare una corretta riattivazione della circolazione sanguigna è importante per apportare dei benefici allo stato di salute generale del nostro organismo.

Contrasta la cellulite

La pratica in questione inoltre consente di agire nel contrasto della cellulite. L’acqua, nello specifico, effettua una specifica pressione sul corpo e tutto questo fa in modo che avvenga una sorta di idromassaggio, con un contrasto utile nei confronti della cellulite.

Brucia le calorie

Con l’acquagym è possibile bruciare le calorie e i grassi. Si tratta, infatti, di un ottimo modo per migliorare l’elasticità muscolare e per bruciare le calorie in grande quantità. Per effettuare gli esercizi in acqua bisogna mettere a punto uno sforzo muscolare maggiore rispetto a quello che si dovrebbe compiere fuori dall’acqua per compiere gli stessi esercizi.

Riattiva le articolazioni

Infine possiamo citare un altro dei benefici dell’acquagym, che consiste nella possibilità di riattivare le articolazioni, determinando un valido alleato nei confronti dell’artrosi. Si tratta nello specifico di una vera e propria ginnastica riabilitativa, che successivamente ha assunto le caratteristiche di uno sport.

Diversi studi hanno dimostrato che proprio l’acquagym è utile per consentire una riattivazione delle articolazioni e per il fatto che costituisce quindi un valido rimedio naturale contro l’artrosi.

Quanto tempo dedicare all’acquagym?

Grazie a questa pratica, insomma, si avrà la possibilità di sperimentare numerosi effetti positivi, facendo meno fatica, visto che l’acqua sostiene l’opportunità di effettuare tutti gli esercizi e ci fa sentire più leggeri durante la loro esecuzione.

Naturalmente, una volta usciti dall’acqua, sperimenteremo un po’ una certa tensione muscolare, ma si tratta di una condizione assolutamente normale, dovuta proprio allo sforzo effettuato durante gli esercizi in acqua. A differenza di quanto avviene in palestra, però, durante gli esercizi non ci sentiremo particolarmente affaticati o sudati eccessivamente.

Acquagym e benefici: quante volte a settimana bisognerebbe svolgere questa attività fisica? Per sperimentare l’acquagym e i benefici in quanto tempo è possibile vedere i risultati? Sicuramente per avere a disposizione degli effetti positivi visibili deve passare un po’ di tempo.

È bene ricordare comunque che per ottenere tutti i benefici che l’acquagym può fornire bisognerebbe praticare questa attività con regolarità, dedicando ad essa mezz’ora del nostro tempo almeno due volte nel corso della settimana. Solo in questo modo, seguiti da esperti in questo campo, riusciremo a notare tutti gli effetti positivi che questa pratica è in grado di offrire, grazie ad un’attività che tutti possono svolgere.