L’argilla bianca è un composto naturale che l’uomo ha iniziato a utilizzare fin dall’antichità. La differenza tra i diversi tipi di argilla è nota a tutti, così come sono note le caratteristiche essenzialmente curative di questo tipo di composto che può essere applicato sia per soluzioni interne che esterne all’organismo. In altre parole: la salute fisica, grazie all’argilla, non può che trarre benefici. 

Argilla bianca, rossa, rosa, verde, gialla

La differenza tra i vari tipi di argilla sta certamente nel colore, ma non solo: le varie colorazioni del composto naturale sono note a tutti, così come le proprietà benefiche che hanno interessato l’uomo fin dai tempi dell’antichità.

I vari tipi di argilla sono: verde, bianca, rossa, gialla e rosa. Cosa porta, allora, a differenziare quell’argilla che serve alla costruzione dei materiali e quella che, ad esempio, si utilizza come maschera facciale? I vari tipi di argilla sono caratterizzati da una serie di principi che le rendono differenti l’una dall’altra, a partire da elementi essenzialmente comuni come gli oligoelementi, che le rendono rimineralizzanti. 

Che cos’è l’argilla bianca

L’uomo ha scoperto il composto naturale dell’argilla in maniera praticamente empirica: osservando gli animali che, nelle caverne e non solo, si rotolavano nel fango per curare le ferite, l’uomo capì che in quel fango stesso poteva trovarsi un composto in grado di avere potere curativo. Da quel momento in poi popolazioni intere, come quella egiziana, si sono basate sull’utilizzo costante dell’argilla bianca, che ancora oggi caratterizza una componente medica essenziale. 

L’argilla bianca altro non è che un mix tra diversi minerali, come ferro, silicio, magnesio, calcio e tanti altri ancora che si trovano, polverizzati, in percentuali differenti. Il primo giacimento di argilla bianca è stato scoperto nella regione cinese di Kao-Ling e, per questo motivo, il composto naturale è detto anche caolino.

Come si usa l’argilla bianca per la salute

L’utilizzo dell’argilla bianca per la salute può avvenire in diversi modi: per capire come utilizzare al meglio il composto naturale è bene conoscere quelle che sono le sue principali proprietà. Tra queste troviamo, essenzialmente: potere assorbente, proprietà antibatteriche e antisettiche, azione antiinfiammatoria, potere purificante e depurante, azione antidolorifica e cicatrizzante, integratore energizzante, potere mineralizzante e alcalinizzante. 

Proprietà curative dell’argilla bianca

Le proprietà curative dell’argilla bianca ventilata, quella che si presenta – cioè – sotto forma di grani fini – sono molteplici: il composto è preparato apposta per essere ingerito molto semplicemente da coloro che presentano problemi addominali, intestinali ma non solo.

Fin dall’antichità l’argilla bianca è stata utilizzata per contrastare il gonfiore addominale e, grazie al suo potere assorbente, serve ad evitare la fermentazione intestinale: per questo motivo, in caso di intossicazione alimentare, il composto può ripulire l’intestino da pericolose scorie tossiche. L’argilla bianca offre anche una valida azione contro ulcere o acidità della mucosa gastrica. La sua azione può essere importante anche per la mucosa della bocca, grazie al suo potere antiinfiammatorio e cicatrizzante.

È bene sottolineare, tuttavia, che nonostante il composto naturale sia atossico, è sempre bene consultare un medico prima di utilizzarlo per problemi addominali o intestinali.

Usi esterni dell’argilla bianca

Diverso è l’utilizzo dell’argilla bianca per il trattamento di pelle, viso, acne e tanto altro ancora. Il composto naturale viene utilizzato particolarmente nell’ambito della cosmesi naturale: purifica l’epidermide e restringe i pori, in questo modo lascia la pelle sempre liscia e morbida.

Grazie al suo potere e ai suoi minerali, l’argilla bianca porta a un rinnovamento cellulare più veloce e costante: in questo modo, soprattutto sotto forma di maschere per il viso, il composto naturale offre un trattamento anti-aging. Infine, il composto viene utilizzato anche per il trattamento di smagliature, cellulite e soprattutto per ottenere capelli più sani e forti.