Le donne usano gli assorbenti mestruali ogni mese, ma nemmeno loro sanno davvero come vengono realizzati né quale sia l’origine. E proprio secondo la scienza bisogna ricostruirne la storia per capire il loro reale valore.

Le origini degli assorbenti mestruali

Come tutti sappiamo, gli assorbenti, che sono anche indicati come cuscinetti mestruali, sono considerati il ​​metodo più utilizzato per la gestione del ciclo mestruale delle donne. Un salvaslip è facile da usare e molto accessibile alla maggior parte delle donne nel mondo.

Oggi questi assorbenti mestruali sono fatti principalmente di materiale sintetico e sbiancato. Tuttavia, secoli fa, le donne usavano cotone o stracci, molto probabilmente lana di pecora, per gestire il loro ciclo mestruale. Avrebbero anche usato pelliccia di coniglio nelle loro mutande per arginare il flusso del loro sangue mestruale. In alcuni Paesi sottosviluppati, le donne usano tuttora l’erba.

Il concetto di cuscinetti mestruali monouso è iniziato quando gli infermieri erano alla ricerca di modi per fermare qualsiasi sanguinamento mestruale eccessivo. Il primo cuscinetto è stato creato da infermieri francesi a base di legno. Era economico e molto assorbente.

Poco dopo, nei primi mesi del 1888, i produttori hanno preso in prestito l’idea e iniziato a vendere il primo lotto di assorbenti monouso; questi furono chiamati i pad di Southball. Nel 1896, la società americana Johnson & Johnson innovò la propria versione del pad di Southball chiamato Lister’s Towel: Sanitary Towel’s for Ladies.

Tutto andava bene, l’unico problema era che sia il pad di Southball che il Lister’s Towel erano scomodi e troppo costosi. Di conseguenza, coloro che non potevano permetterseli tornarono a usare i metodi più tradizionali di gestione dei cicli mestruali.

La progettazione degli assorbenti mestruali sintetici

Negli anni successivi, ci sono stati quelli che hanno iniziato a sviluppare e migliorare la progettazione iniziale del pad Southball. C’è stato persino un tempo in cui una striscia adesiva è stata posizionata sul fondo dello slip in modo che non cadesse. Questa tecnica è stata molto favorita ed è ancora usata nei moderni assorbenti igienici.

Dopo 20 anni di perfezionamento degli assorbenti igienici, questi sono finalmente diventati confortevoli da indossare e accessibili a molte donne. E veniamo ai modelli di oggi che sono molto pratici e funzionali. Gli assorbenti mestruali non sono un discorso off limits secondo gli scienziati, ma uno strumento innovativo per ottimizzare la vita femminile, già di per sé complicata.