L’avocado rappresenta uno dei frutti esotici più gettonati del momento, in quanto selezionato dalla maggior parte degli italiani. Tra l’altro la scienza della nutrizione ha riconosciuto le sue alte proprietà, soprattutto in virtù del fatto che è formato per lo più da grassi buoni.

Sapore unico e versatile

Detto più comunemente un super cibo per via delle tantissime proprietà, è un frutto che fa bene all’organismo sotto vari aspetti. La cosa particolare è che gode di un sapore gradevole anche perché l’ingrediente principale contenuto al suo interno è il guacamole. L’avocado è ideale da mangiare non solo a fine pasto da solo, ma anche in una insalata, sul pane o come guarnizione dei dolci.

È dunque un frutto molto versatile che si adatta a varie preparazioni e che se mangiato ogni giorno può non che fare bene al nostro corpo. Di sostanze nutritive al suo interno se ne trovano tante, ma in particolare è ricco di potassio (molto più di una banana) e vitamine come la C, la K e alcune del gruppo B.

I benefici dell’avocado

Ma quali sono gli effetti benefici di questo frutto? Primo tra tutti c’è la capacità di abbassare i livelli di colesterolo nel sangue. Questo perché pur essendo un alimento grasso, i suoi sono grassi buoni che partecipano alla riduzione del colesterolo cattivo.

L’avocado protegge il cuore. Anzi, secondo una ricerca, il consumo di avocado non solo difende il cuore ma evita di essere soggetti anche ad infarti o ictus. Non dimentichiamo poi che è un potente antiossidante. Esso non solo fa bene per agli occhi e alla vista ma anche alla pelle.

Mangiare l’avocado aiuta alla perdita di peso. Pur essendo infatti grasso e calorico, se consumato in modo corretto agevola il dimagrimento. Questo perche ha un potere saziante che regola la fame nervosa. Tra l’altro è ricco di fibre, che sono in grado di mantenere sano l’intestino e combatte la stitichezza.