In questi giorni si sta parlando molto del bonus terme, un incentivo per prendere parte ai servizi offerti dalle strutture termali, con la copertura del 100% del costo sostenuto su questi servizi, fino ad una somma massima che corrisponde a 200 euro. È bene precisare che al momento il bonus terme non è ancora attivo, quindi non è possibile ancora chiedere l’agevolazione in questione. Dobbiamo anche specificare che si tratterà comunque di un bonus che non prevede limiti particolari di ISEE, quindi sarà aperto a chi vorrà usufruire di questa opportunità. Per il bonus in questione sono stati stanziati 53 milioni di euro.

Come richiedere il bonus terme

La richiesta del bonus terme non deve essere effettuata dai cittadini che vogliono accedere ai servizi termali. Dovranno essere direttamente gli enti accreditati a richiedere l’agevolazione, tenendo conto delle prenotazioni che hanno ricevuto nella struttura in cui operano.

Per prima cosa l’ente termale deve accreditarsi facendo un’apposita richiesta ad Invitalia. Solo dopo il cliente può effettuare la sua prenotazione nella struttura usufruendo del bonus. L’agevolazione prevede una somma massima di 200 euro, secondo quanto dice la normativa. In caso di una somma più elevata, il costo è a carico dell’utente.

La struttura termale, dopo aver ottenuto la richiesta, mette a punto un documento che attesti la prenotazione, comprensivo di un codice identificativo univoco della prenotazione stessa.

L’utente che ha ricevuto il documento potrà usufruire del servizio entro 60 giorni. Trascorso questo periodo, la prenotazione non avrà più validità. La struttura può chiedere il rimborso del bonus entro 45 giorni dalla data nella quale hanno avuto inizio le cure.

Quando partirà l’agevolazione

Ancora non sappiamo quando il bonus terme verrà avviato. Per questo può essere importante monitorare sempre il sito di Invitalia e quello del Ministero dello Sviluppo Economico. Probabilmente, considerando la somma disponibile che è stata stanziata, si potrebbe trattare di un click day, visto che l’agevolazione sarà a disposizione fino a quando non si esauriranno le risorse.

Chi può usufruire del bonus

Per usufruire del bonus terme è necessario essere maggiorenni ed essere residenti in Italia. Non ci sono comunque limiti relativi all’ISEE o collegati al nucleo familiare. È comunque stato specificato che ogni cittadino può avere a disposizione un unico bonus per effettuare un solo acquisto, spendendo fino ad un massimo di 200 euro. Ad ottobre o comunque entro la fine dell’anno sarà disponibile l’elenco delle strutture accreditate.