L’ordine in casa aiuta a vivere meglio. È questa l’ultima scoperta che hanno fatto gli studiosi statunitensi, i quali hanno dimostrato che il disordine in camera da letto può influire negativamente sul riposo. In natura si tende a creare disordine, quindi per questo gli individui devono sforzarsi un po’, mettendosi d’impegno, per rimettere a posto e per pulire, in nome dell’ordine nell’ambiente circostante in cui vivono.

Che cosa è stato scoperto a proposito delle conseguenze del disordine

In particolare gli studiosi sono concentrati sul considerare la qualità del riposo che risentirebbe negativamente da una camera da letto in disordine. Tutto ciò non fa altro che trasformarsi in stress, ansia e aumento dell’appetito.

Ma anche altri studi dimostrano come una casa in disordine possa condurre a degli effetti negativi. Per esempio uno studio australiano ha dimostrato che avere una cucina con piatti sporchi porterebbe a mangiare di più e a scegliere cibi meno salutari.

Quali sono i vantaggi per gli amanti dell’ordine in casa

È stato scientificamente dimostrato che chi ama l’ordine in casa ha uno stato di salute migliore. Gli studiosi hanno visto che l’ordine è strettamente correlato al grado di attività fisica che si compie e alla salute cardiovascolare.

Inoltre la confusione metterebbe in allarme il cervello, inducendolo a produrre più cortisolo, il cosiddetto ormone dello stress.