Il formicolio al braccio sinistro può avere differenti cause. Quando si fa riferimento a questo problema, spesso si pensa ad un possibile infarto. In realtà le cose potrebbero essere differenti, perché alla base del formicolio al braccio sinistro possono esserci diverse motivazioni.

Cosa fare in questo caso? La prima cosa che bisogna fare è sicuramente quella di mantenere la calma, perché non necessariamente si può trattare di un infarto. Bisogna quindi analizzare la situazione nel caso specifico, perché le possibili cause alla base di questo disturbo possono essere veramente tante.

Il formicolio al braccio sinistro, infatti, è determinato da diverse condizioni e spesso le cause principali che possono stare alla base riguardano dei problemi molto comuni, determinati da alcune condizioni che possiamo sperimentare nella vita quotidiana. Vediamo, quindi, le possibili cause e cosa fare in presenza di formicolio al braccio sinistro.

Le possibili cause del formicolio al braccio sinistro

Andiamo allora a vedere quali sono queste possibili cause, i fattori che possono contribuire all’insorgenza del formicolio e del dolore al braccio sinistro. La causa principale che spesso determina il formicolio a questo braccio potrebbe essere quella di uno sforzo eccessivo al quale viene sottoposto il braccio stesso.

La sensazione di braccio sinistro addormentato potrebbe verificarsi a causa di sollecitazioni che vengono ripetute durante la giornata oppure potrebbe essere determinata dalla permanenza per un tempo eccessivo in una posizione uguale. Un’altra causa alla base del formicolio al braccio potrebbe essere quella di un trauma, come una frattura o una lussazione.

Tra gli altri fattori che possono contribuire ad una sensazione di formicolio al braccio ci sono anche altre possibilità, come l’artrosi del braccio o del tratto cervicale della colonna vertebrale, che a volte potrebbe determinare proprio dolore e rigidità. Per questo si parla anche di formicolio al braccio sinistro e cervicale.

Inoltre si potrebbe essere in presenza anche di un’ernia del disco cervicale, che potrebbe causare l’insorgenza di sintomi dello stesso tipo, come appunto dolore, rigidità e intorpidimento al braccio sinistro. In questo caso potrebbero rendersi necessari dei movimenti che possano avere l’obiettivo di rendere più leggera la sensazione di braccio sinistro indolenzito.

Altri fattori che possono provocare il formicolio

In alcune situazioni possono verificarsi anche dei problemi alla spalla, alla base del male al braccio sinistro. Pensiamo ad esempio alla sindrome dello stretto toracico. Ma in alcune situazioni quando formicola il braccio sinistro tutto potrebbe essere rapportato ad un processo di infiammazione determinato da un trauma al gomito.

Parlando proprio di traumi al gomito, non si possono trascurare alcune cause possibili, come il gomito del tennista, che spesso possono determinare l’insorgenza di una sensazione fastidiosa di formicolio al braccio.

Alla base possono esserci cause relative a disturbi circolatori periferici, infezioni (pensiamo ad esempio al fuoco di Sant’Antonio) o varie patologie di altro tipo. Il formicolio al braccio comunque potrebbe essere collegato a tantissime altre cause, come quelle di tipo sistemico. In questo caso dobbiamo parlare ad esempio di una possibile carenza di vitamine, sostanze nutritive importanti per il nostro organismo, oppure si può parlare anche di squilibri ormonali.

Tra gli altri fattori scatenanti possibili dobbiamo ricordare anche l’effetto di alcuni possibili medicinali sul corpo o il consumo eccessivo di alcol.

Il caso dell’infarto al miocardio

È bene segnalare anche quella che tutti ritengono una causa possibile del formicolio al braccio sinistro. Parliamo dell’infarto al miocardio oppure di un attacco ischemico.

Ricordiamo comunque che in queste situazioni la sensazione di intorpidimento può essere presente in altre aree del corpo, come ad esempio nelle dita della mano dello stesso braccio interessato dal formicolio (in queste situazioni si può verificare quindi formicolio al braccio sinistro e alla mano), e inoltre potrebbero verificarsi anche bruciore al petto e fitte al cuore.

I rimedi per il formicolio al braccio sinistro

Cosa fare in presenza di formicolio al braccio sinistro e di braccio sinistro intorpidito, quindi? Tenendo conto delle possibili cause che abbiamo descritto, è bene pensare ad un numero molto ampio di fattori che potrebbero essere considerati come scatenanti di questo disturbo.

La causa più comune, tenendo conto dei casi in cui si verifica il formicolio al braccio, potrebbe essere quella dello stress che il braccio stesso subisce, ad esempio a causa di posture non corrette o di posizioni mantenute per lungo tempo, ma anche per traumi che potrebbero verificarsi.

In queste situazioni si possono sperimentare delle sensazioni di dolore, di intorpidimento e di formicolio, che potrebbero anche avere una durata abbastanza lunga nel tempo.

Se sperimentiamo questa sensazione è opportuno rivolgersi ad un medico. Solo una diagnosi corretta, effettuata da uno specialista, può essere alla base della possibilità di comprendere le cause che stanno alla base del problema, specialmente se questo si presenta più volte e non accenna a diminuire.

Naturalmente i sintomi di un problema di questo tipo non devono essere mai sottovalutati, specialmente nel caso in cui ci siano le condizioni per essere esposti ad eventuali patologie o a disturbi di tipo cardiaco, quindi ad esempio nel caso di un’età maggiore di 50 anni o nel caso di persone sovrappeso.

Solo fornendo al medico di fiducia una corretta e precisa descrizione dei sintomi che si sperimentano, anche in riferimento ad altri possibili sintomi che potrebbero essere presenti oltre a quello del formicolio al braccio sinistro, sarà possibile trovare una soluzione adeguata in base alla causa possibile che sta alla base del problema.

Il medico di fiducia o uno specialista potranno consigliare una specifica terapia, che possa risolvere il problema, oppure possono indirizzare verso ulteriori analisi più specifiche per comprendere quale possa essere la causa scatenante del formicolio.

Anche se la causa più comune potrebbe consistere proprio nello stress o nei traumi che si possono sperimentare al braccio (come ad esempio il mantenere una posizione scorretta per molto tempo), infatti, i problemi di tipo circolatorio possono essere anche alla base di un disturbo o di sensazioni di questo tipo, ad esempio quanto si verifica un formicolio al braccio sinistro e alla mano.

Per questo non bisogna mai sottovalutare il problema e chiedere subito un consiglio al medico di fiducia o ad uno specialista. La terapia, infatti, dipende proprio dai fattori che stanno alla base del disturbo e per questo può essere necessario agire di conseguenza, nel più breve tempo possibile.