L’uva fa ingrassare? È opinione diffusa che l’uva fa ingrassare, eppure, come affermano gli esperti, questo frutto non dovrebbe mai mancare sulle nostre tavole, anche perché per esempio le proprietà dell’uva bianca sono innumerevoli.

Il problema riguarda il rapporto fra l’uva e la dieta. Molti infatti si chiedono se è possibile inserire l’uva nelle diete. Ad aumentare le incertezze c’è anche il fatto che esistono numerose varietà di uva e quindi molti, mentre seguono una dieta ipocalorica, non sanno quale scegliere. Ma vediamo di fare chiarezza anche a questo proposito, cercando di vedere se l’uva ingrassa.

Le proprietà dell’uva

L’uva fa ingrassare? È questa la domanda a cui stiamo cercando di rispondere. Da questo punto di vista non possiamo esimerci dal mettere in risalto, prima di ogni altra cosa, le importanti proprietà benefiche di questo frutto.

Sicuramente mangiare uva fa bene, anche perché i valori nutrizionali dell’uva sono ottimi. La buccia dell’uva contiene una sostanza chiamata resveratrolo, che è un antiossidante molto importante per rallentare l’invecchiamento.

È stato appurato che questo frutto può tenere sotto controllo il diabete di tipo 2. Il resveratrolo aumenta il metabolismo ed ha anche proprietà antibatteriche e antinfiammatorie. Si può beneficiare di questa sostanza soprattutto per mantenere sano il sistema cardiocircolatorio.

Inoltre l’uva non è ricca di grassi, ma contiene in grandi quantità sali minerali come il ferro, il calcio, il potassio, il magnesio e il fosforo. L’uva abbonda di vitamina A, di vitamina C e di vitamine del gruppo B. Inoltre può essere consumata anche da chi è in gravidanza, perché contiene acido folico, molto importante per il corretto sviluppo del bambino.

L’uva fa dimagrire?

Se il principale obiettivo che ti poni resta sempre quello di rispondere alla domanda se l’uva fa ingrassare, vediamo di dirimere questa questione, chiarendoti anche il fatto che ci sono delle possibilità di utilizzare l’uva anche per dimagrire.

Intanto l’abbondanza di sali minerali e di vitamine di questo frutto mantiene sano l’apparato gastrointestinale. Mangiare uva può essere importante anche per chi segue una dieta, perché questo frutto è un valido alleato contro gli attacchi di fame.

Fa conquistare velocemente un senso di sazietà, che spinge a mangiare di meno quando ci sediamo a tavola. È stato appurato anche che il resveratrolo contenuto nell’uva ha la capacità di favorire la perdita di peso e di ridurre il grasso nel sangue.

L’uva fa dimagrire anche perché ha un effetto drenante, quindi aiuta a contrastare la ritenzione idrica e ad eliminare i liquidi.

Quanta uva mangiare

Chiariamo quante calorie ha l’uva. È stato appurato che 100 grammi di questo prodotto apportano circa 65 kcal. Apporta anche una buona quantità di fibre che aiutano l’intestino a rimanere regolare.

Non è vero che l’uva fa ingrassare in tutti i casi. Infatti mangiando un piccolo grappolo di circa 100 grammi di uva si possono soddisfare delle esigenze molto importanti per il nostro organismo e allo stesso tempo non si hanno effetti indesiderati.

L’unica raccomandazione è quella di non eccedere nelle quantità e, per il resto, l’uva non fa ingrassare. Possiamo mangiarla anche tutti i giorni quando è di stagione, evitando comunque di non consumare nella stessa giornata altri frutti che contengono molti zuccheri, come per esempio i cachi o i fichi.

Quando mangiare l’uva durante la giornata

L’uva si può mangiare anche a colazione. L’ideale sarebbe accompagnare un piccolo grappolo di uva durante la mattina con dei fiocchi d’avena e con un vasetto di yogurt bianco magro.

Questo frutto si può inserire anche nella colazione salata, per esempio con pane integrale e qualche fetta di bresaola.

Alcuni hanno l’abitudine di consumare l’uva a fine pasto. Può essere pure un’idea, evitando però quando si fa un pasto ricco di carboidrati. Se mangiata a fine pasto, è meglio mangiare l’uva dopo un pasto più proteico.

L’uva si può consumare anche durante gli spuntini di metà mattina o durante il pomeriggio, anche perché è ottima per ricaricarci di energia che ci potrà essere utile per affrontare i vari impegni della giornata.

Se mangi l’uva la sera, può essere anche un’abitudine, però evita di accumulare altre calorie mangiando anche dolcetti o cioccolatini. Insomma possiamo dire che è molto importante non esagerare e, se ci atteniamo alle quantità consigliate dagli esperti, possiamo mangiare l’uva in qualsiasi momento della giornata.