E’ vero, la dieta ha sempre lo stesso obiettivo: dimagrire o mantenere la forma.
La dieta, però non ha sempre le stesse modalità, perché se è vero che una sana abitudine è quella di inserire nella dieta piatti di stagione, va da sé che essa non potrà essere uguale tutto l’anno.

Alimentazione sana con dieta mediterranea e frutta e verdura di stagione

Per l’estate: frutta, verdura e aria aperta.

Benessere significa sfruttare al massimo il momento e il posto in cui si vive. Ecco perché pensare ad una dieta estiva non può limitarsi ad un elenco di alimenti da assumere in determinate quantità.
Infatti, le regole da seguire per una perfetta dieta estiva sono molto più variegate e possono essere così sintetizzate:

  • fare piccoli spuntini a base di frutta di stagione;
  • preferire l’insalata, di verdura, di cereali o di riso, al classico piatto di pasta;
  • bere molta acqua ma alternare dissetandosi anche con succhi di frutta fresca o centrifugati di verdura di stagione;
  • sgranocchiare spesso verdura cruda, come carote, che aiutano anche l’abbronzatura, e finocchi, che favoriscono invece la digestione, sotto l’ombrellone;
  • lontano dai pasti, dedicarsi a passeggiate o a lunghe nuotate;
  • evitare il sale e i condimenti abbondanti preferendo sempre, comunque, l’olio extra vergine di oliva;
  • concedersi drink analcolici e senza zuccheri aggiunti;
  • cenare all’aperto con piatti leggeri a base di carne bianca, pesce azzurro, verdure e frutti esotici come mango e avocado;
  • concedersi, ogni tanto, come dessert, un sorbetto o un gelato, possibilmente al gusto frutta.

Matteo D’Apolito