Come ha sottolineato anche l’Istituto Superiore di Sanità, il quadro del coronavirus e dell’epidemia in Italia è molto chiaro. Infatti sembra predominare in questo momento soprattutto la variante Delta, che nel nostro Paese è arrivata al 99,7% dei casi. Per il momento è stato spiegato anche che non ci saranno cambi di colore per le regioni, tranne che per la Sicilia che è passata in giallo alcuni giorno fa. Quindi il resto del Paese almeno per ora resta in fascia bianca.

Cosa si preannuncia per quanto riguarda il Green Pass

Chiarimenti sul quadro epidemiologico del Covid 19 nel nostro Paese anche in relazione al Green Pass arrivano direttamente dal ministro della Salute, Roberto Speranza. Quest’ultimo ha sottolineato che il Governo intende valutare nei prossimi giorni delle decisioni che potrebbero portare all’eventualità dell’estensione del Green Pass anche in altri ambiti della vita degli individui.

Inoltre il ministro Speranza ha fatto riferimento ad una possibile adozione dell’obbligo di vaccinazione, che viene visto come uno strumento a disposizione del Governo, nel caso in cui ci dovesse esserne la necessità.

La variante Delta è la più diffusa in Italia

Gli esperti dell’Istituto Superiore di Sanità mettono in guardia dalla variante Delta, che tutt’ora si presenta come predominante nel nostro Paese. Infatti è stata rilevata con un’indagine specifica relativa al 24 agosto. Inoltre il predominare della variante Delta del Covid 19 è stato confermato anche negli ultimi 45 giorni, essendo individuata all’incirca nell’88% dei casi riportati al sistema di sorveglianza integrata. L’incidenza dei casi di Covid 19 rimane al di sopra dei 50 casi ogni 100.000 abitanti a livello settimanale.