La variante Omicron sarebbe meno pericolosa della variante Delta, perché non sarebbe capace di attaccare e danneggiare le vie aeree inferiori dell’apparato respiratorio. Gli scienziati, secondo i risultati di vari studi che sono stati pubblicati in Inghilterra e in Belgio, sottolineano che la variante Omicron sarebbe meno grave, perché colpirebbe non i polmoni, ma la gola.

Perché la variante Omicron si trasmette con più facilità

Le stesse conclusioni sono quelle a cui sono arrivati gli scienziati americani che hanno fatto vari studi anch’essi a questo proposito. Sono riusciti a dimostrare che la variante Omicron si trasmette con più facilità, quindi è più contagiosa, proprio perché attacca più facilmente le cellule della gola e non avrebbe molte opportunità di attaccare le cellule dei polmoni.

Le infezioni respiratorie che si trasmettono più facilmente sono proprio quelle che coinvolgono le cellule della gola.

Omicron più facilmente elude i vaccini

Quindi secondo i risultati di tanti studi svolti in parti differenti del mondo, il risultato sarebbe sempre lo stesso, ovvero che Omicron sarebbe in grado di essere più contagiosa, perché in parte la sua risposta ai vaccini è quella di eluderli più facilmente rispetto alle altre varianti, come per esempio la Delta.

Tuttavia si rivelerebbe un’infezione meno grave, proprio perché le cellule attaccate sono quelle della gola e non quelle dei polmoni. Tutto ciò dimostra anche come il Covid 19 si sia evoluto nel tempo e come le sue mutazioni si sarebbero avviate ad avere degli effetti differenti sulle varie parti del corpo.