La vitamina D allunga la vita: perché è importante

vitamina D

L’assunzione di vitamina D è fondamentale per il nostro organismo e per stare in corretta salute. Il nostro stato di benessere può essere favorito anche da questa vitamina, che può arrivare nel nostro organismo grazie anche all’azione dei raggi solari. Esporsi alla luce solare, tenendo conto delle indicazioni corrette di caso in caso e delle dovute precauzioni, può essere importante per la salute dei muscoli, delle ossa e del sistema immunitario. Questa vitamina ha anche un ruolo molto importante nel determinare l’umore e un recente studio ha messo in evidenza che si tratta anche di un interessante antiossidante.

L’effetto antiossidante della vitamina D

Secondo quanto affermano gli esperti, la vitamina D avrebbe un ruolo importante nella protezione degli acidi grassi, delle proteine e del DNA dai processi di ossidazione. Gli scienziati hanno osservato che questa vitamina può contrastare lo stress ossidativo in maniera molto efficace.

Avere nel corpo delle quantità importanti di vitamina D può essere essenziale per le funzioni endocrine e per supportare il metabolismo energetico, oltre che per garantire una vita più lunga.

Questo avviene proprio a causa dell’attività antiossidante della vitamina D, che agisce a livello cellulare contrastando i processi che portano all’invecchiamento.

Tutti i benefici della vitamina D

La vitamina D comunque è fondamentale, secondo quanto affermano vari studi scientifici, anche per altri motivi. Innanzitutto contribuisce a mantenere una sana massa muscolare.

Poi è in grado di favorire l’integrità dei muscoli e delle ossa, con un’azione importante nel ruolo dell’assorbimento del calcio.

La vitamina D permette anche di rendere migliore la funzione cognitiva. Uno studio svolto nel 2019 ha infatti messo in evidenza la correlazione tra la vitamina D e la funzione cognitiva legata all’età.Infine è stato osservato anche che questa vitamina così importante è capace di contribuire al rafforzamento del sistema immunitario, perché le cellule di questo sistema hanno la necessità proprio della vitamina D per rispondere agli attacchi provenienti dall’esterno.