Il vaccino anti Covid di Johnson & Johnson è stato autorizzato dall’Agenzia europea del farmaco. A comunicare la notizia dell’autorizzazione è stata la stessa agenzia con un messaggio pubblicato su Twitter. È stato raccomandato in particolare che l’autorizzazione viene concessa in modo condizionato per l’impiego negli adulti, a partire dai 18 anni di età. A parlare delle caratteristiche di questo nuovo vaccino anti Covid è stata Emer Cooke, direttrice esecutiva dell’Ema.

Il primo vaccino con una singola dose

Cooke ha riferito che si tratta del primo vaccino che può essere utilizzato con una singola dose. Per quanto riguarda la raccomandazione proposta dall’Ema, si basa su uno studio clinico che ha permesso il coinvolgimento di 44.000 persone in diversi Paesi del mondo, dagli Stati Uniti al Sud Africa, passando per gli Stati dell’America Latina.

È stato osservato che l’efficacia del vaccino di Johnson & Johnson corrisponde al 67%. Inoltre è stato detto che, in relazione agli eventuali effetti collaterali del vaccino, secondo lo studio effettuato, si tratta di effetti lievi o moderati, che comunque si sono risolti entro due giorni dal momento della vaccinazione.

A breve l’autorizzazione dalla Commissione Europea

A breve verrà data l’autorizzazione a questo vaccino da parte della Commissione Europea. Secondo quanto spiegato da Stella Kyriakides, commissaria alla Salute dell’Unione Europea, si tratta di un ulteriore passo fondamentale per dare la garanzia a tutti i cittadini di accedere il prima possibile a delle vaccinazioni che possano essere considerate efficaci e sicure.

Il ministro per gli Affari Regionali Mariastella Gelmini ha commentato su Twitter la notizia dell’autorizzazione da parte dell’Agenzia europea del farmaco, spiegando che si tratta di una “bellissima notizia, che ci fa guardare al futuro con ottimismo e speranza”.