Le noci di Macadamia appartengono alla categoria della frutta secca e oggi la loro valenza è stata fortemente rivalutata. Se fino a poco tempo fa erano messe all’angolo perchè troppo caloriche, oggi invece vengono vantate per l’alto contenuto di grassi sani. Esse infatti possono, paradossalmente, aiutare coloro che cercano di perdere peso.

Una porzione di noci di Macadamia contiene tra l’altro fibre alimentari, proteine, manganese, tiamina e una buona quantità di rame. Il contenuto di grassi di noci di Macadamia è superiore a quello di altre noci popolari come mandorle, anacardi e noci. Le noci di Macadamia contengono poco più di 1 g di zucchero naturale e sono un alimento a basso indice glicemico. Con i loro numerosi benefici per la salute, le noci di Macadamia possono adattarsi a qualsiasi dieta salutare.

Riducono il rischio di malattie cardiache

Le noci di Macadamia possono ridurre i fattori di rischio per le malattie cardiache. Gli studi hanno scoperto che mangiare noci, tra cui noci di Macadamia, può ridurre proprio questi fattori di rischio.

Non a caso, uno studio del 2007 nei maschi con colesterolo alto ha rilevato che, dopo 4 settimane di consumo di noci di Macadamia, l’indice di rischio per la malattia coronarica era più basso. Di conseguenza, sostituire i grassi saturi con grassi monoinsaturi e polinsaturi (tipo quelli presenti nelle noci) fa aumentare i livelli di lipoproteine ​​ad alta densità (HDL) o di colesterolo “buono”.

Un miglioramento della sindrome metabolica e del diabete

La sindrome metabolica rappresenta un insieme di condizioni atto ad aumentare il rischio di diabete, ictus e malattie cardiache. Tra l’altro si possono verificate patologie come ipertensione, glicemia alta, bassi livelli di colesterolo HDL, alti trigliceridi e eccesso di grasso nella pancia.

Un alleato contro la sindrome metabolica è dato dalle sostanze presenti nelle noci di Macadamia, che possono aiutare a ridurre il rischio di sindrome metabolica o a ridurne gli effetti nelle persone che già ne hanno. Una dieta a base di questa tipologia di frutta secca dunque può ridurre i fattori di rischio metabolici nelle persone con diabete di tipo 2.

La prevenzione del cancro

Le noci di Macadamia contengono un tipo di vitamina E chiamato tocotrienoli. I tocotrienoli hanno potenti capacità antitumorali, secondo alcune ricerche. La frutta secca in oggetto ha una quantità significativa di tocotrienoli da fungere come strumento preventivo al cancro.

Le noci di macadamia contengono anche composti vegetali chiamati flavonoidi, che possono combattere il cancro distruggendo i radicali liberi dannosi nel corpo. Esse infatti sono in genere un tipo di cibo molto salutare, che viene consigliato per difendere l’organismo da eventuali tumori.

Noci e protezione dell’apparato cerebrale

Oltre alla loro potenziale capacità di combattere il cancro, i tocotrienoli hanno anche effetti di protezione sul cervello. In tal senso, uno studio ha scoperto che un integratore ricco di tocotrienolo aiuta a proteggere le cellule cerebrali dagli effetti del glutammato, che può giocare un ruolo nello sviluppo del morbo di Alzheimer e del morbo di Parkinson.

Un altro studio (non ancora testato sull’uomo) mostra che l’acido oleico, uno dei principali grassi monoinsaturi presenti nelle noci di Macadamia, può proteggere il cervello da certi tipi di stress ossidativo.

Controllo sull’aumento di peso?

Le noci di Macadamia e il loro olio sono tra le fonti più ricche di acido palmitoleico, un grasso monoinsaturo chiamato anche omega-7.

I ricercatori di uno studio hanno somministrato acido palmitoleico alle cavie animali per 28 giorni e i risultati mostrano una riduzione nell’aumento di peso del 77%. Tuttavia, gli esperti non hanno ancora dimostrato che l’acido palmitoleico ha benefici di perdita di peso negli esseri umani.

Un altro studio mostra che l’alimentazione con olio di noce di Macadamia come integratore riduce le dimensioni delle cellule adipose dopo 12 settimane.