Scrub viso fai da te: ricette e consigli

scrub viso fai da te

Con uno scrub viso fai da te è possibile agire in modo positivo sulla nostra pelle. Lo scrub è infatti una procedura molto utile che ha diversi obiettivi. Con uno scrub per il viso si possono eliminare le impurità, ma allo stesso tempo si può garantire un’idratazione perfetta della cute. Sono diverse le tipologie di scrub che possono essere messe in atto. Ci sono quelle delicate, ma anche quelle chimiche e quelle meccaniche.

In tutti i casi dobbiamo conoscere le caratteristiche di queste procedure ed è bene, se vogliamo sapere come mettere a punto uno scrub per il viso fai da te, conoscere i vari metodi di preparazione, per usufruire di un trattamento estetico specifico per una parte del corpo così delicata come quella del viso.

Cos’è lo scrub

Lo scrub, che viene definito anche con il nome di peeling, è una procedura che consente di pulire in modo profondo, con un’azione mirata sugli strati superficiali della pelle. Si tratta di agire per eliminare proprio gli strati più superficiali della pelle, che possono essere formati da impurità e da cellule morte e che rendono spenta proprio la pelle.

Nel corso del tempo sono stati realizzati diversi tipi di prodotti che hanno l’obiettivo di riuscire a raggiungere questi risultati. Abbiamo parlato di diverse tipologie di scrub e, in riferimento nello specifico allo scrub per il viso fai da te, quest’ultimo fa parte della categoria degli scrub meccanici.

Questi scrub possono avere dei granuli esfolianti, che permettono di levigare la pelle attraverso un massaggio sul viso. Possono essere realizzati anche a base di un ingrediente fondamentale come l’argilla. Quest’ultima con il tempo riesce a seccarsi e cade via, portando con sé le impurità che si potrebbero riscontrare sulla pelle del viso.

Come si fa uno scrub

Per saperne di più sullo scrub per il viso fai da te e sugli scrub viso fatti in casa non possiamo non citare i trattamenti che vengono effettuati per questa parte del corpo, che, come abbiamo già visto, è molto delicata. Di conseguenza si deve agire con innanzitutto in una prima fase con la pulizia della pelle, utilizzando dell’acqua calda oppure con un bagno di vapore.

Non bisognerebbe fare uno scrub più di una volta nel corso della settimana, perché altrimenti si avrebbe come conseguenza una possibile irritazione della pelle del viso. Lo scrub dovrebbe essere massaggiato effettuando dei leggeri movimenti circolari proprio sulla pelle bagnata del viso, con una particolare attenzione all’area della fronte, del naso e del mento, proprio la zona del volto nella quale spesso si creano i punti neri.

È opportuno poi risciacquare con acqua tiepida. Successivamente, al termine del trattamento, è possibile applicare una crema nutriente o un siero anti-età. In questo modo riusciremo a far assorbire al meglio i principi attivi che si trovano all’interno di questi prodotti.

Come procedere con uno scrub fai da te

Sono presenti sul mercato numerosi prodotti che permettono di procedere con uno scrub naturale per il viso, che si adattano perfettamente a tutte le varie tipologie di pelle. È però interessante notare che con gli ingredienti giusti è possibile anche procedere a realizzare uno scrub viso fai da te.

Tutti possono mettere a punto dei mix di ingredienti in casa, avendo appunto gli elementi giusti, per creare scrub efficaci e naturali, che permettono alla pelle di assumere una perfetta tonicità e una grande luminosità.

Per prima cosa, per realizzare uno scrub viso fai da te, è fondamentale scegliere una base idratante. Si possono utilizzare diversi prodotti per fare da base ad uno scrub, come il miele, lo yogurt o l’olio d’oliva. Ma è possibile in ogni caso anche utilizzare la crema idratante che si usa quotidianamente.

Poi bisogna mettere a punto una parte formata da microgranuli. Bisognerà avere a disposizione infatti, per un esfoliante viso fai da te, un elemento che permetta di avere un effetto esfoliante quando si massaggia lo scrub sulla pelle del viso. Possiamo usare, tra gli ingredienti che abbiamo in casa, sale, zucchero di canna, caffè, ma anche farina di cocco. Ricordiamo che uno scrub con granuli più grandi può avere un’azione maggiormente aggressiva nei confronti della pelle.

Allo scrub è possibile aggiungere anche un olio essenziale, ma anche cacao o vaniglia, per avere a disposizione degli elementi dall’ottimo profumo, che possano rendere il momento dedicato a questo trattamento ancora più rilassante.

Alcune ricette per scrub fai da te

Vediamo adesso alcune possibilità che abbiamo a disposizione per realizzare uno scrub viso fai da te in casa, utilizzando dei semplici ingredienti. Per esempio una preparazione è quella che può essere realizzata con il bicarbonato. Utilizziamo una tazzina di bicarbonato e facciamo diluire con un po’ di acqua, per raggiungere come risultato quello di avere una vera e propria crema, da applicare sul viso (evitando ovviamente la parte intorno agli occhi). Attendiamo per qualche minuto e successivamente risciacquiamo la pelle del viso.

Un’altra preparazione interessante è quella che prevede l’utilizzo di cacao, di sale fino e di bicarbonato. Bisogna mescolare delle parti uguali di questi ingredienti e procedere aggiungendo olio di mandorla, per avere a disposizione un composto dalla giusta consistenza che deve essere applicato sulla pelle del viso, proprio per ottenere una precisa azione esfoliante.

Possiamo poi citare un’altra preparazione, che prevede l’utilizzo di un cucchiaio e mezzo di zucchero e di un cucchiaio di yogurt intero. Mescoliamo gli ingredienti che abbiamo citato e in questo caso cerchiamo di agire in modo rapido, per evitare che lo zucchero si possa sciogliere. Applichiamo quindi la sostanza ottenuta prima che si sciolga lo zucchero, per avere a disposizione un effetto esfoliante capace di togliere le cellule morte.

Infine citiamo lo scrub con miele e zucchero di canna. Vanno mescolati in parti uguali, per ottenere un composto al quale può essere aggiunta anche qualche goccia di limone, per ridurre eventuali macchie sulla pelle che potrebbero essere presenti. In alternativa è possibile mettere insieme un po’ di zucchero di canna, un po’ di olio d’oliva, del miele e un po’ di vaniglia.

In tutti i casi si potranno ottenere degli scrub per il viso fai da te molto interessanti, capaci di ridare una certa luminosità alla pelle.