Gustosi e ottimi per la salute: stiamo parlando dei limoni. Tutti sappiamo quanto sia importante l’effetto positivo dato al nostro organismo da una spremuta di limone, ad esempio bevuta al mattino. Ma ci siamo mai soffermati su quali sono tutti i vantaggi del bere succo di limone, anche di mattina a digiuno?

Molti abbinano il succo di limone o il frutto stesso ad alcuni piatti, integrandolo in alcune ricette che si preparano ogni giorno. In realtà dobbiamo pensare che questo prodotto naturale può essere usato anche singolarmente ed è un ideale alleato per una corretta alimentazione da seguire nella vita di tutti i giorni.

Il succo di limoni per il benessere

È possibileavere benefici dal succo di limone? Non trascuriamo mai i consigli del medico, per sapere come agire nel nostro caso specifico. Una spremuta di limone è comunque ciò che ci vuole per il nostro benessere, da diversi punti di vista. Ciò che dobbiamo considerare è il fatto che preparare il succo di limone è molto semplice. Allo stesso modo di quanto avviene con altri agrumi, come nel caso della spremuta di arance, il prodotto ottenuto mantiene tutte le proprietà dei frutti. Naturalmente si otterrà una diminuzione della quantità di fibre, che si abbasseranno in seguito alla fase di spremitura.

Ciò che conta, comunque, è la possibilità di scegliere con molta attenzione, anche a partire dai frutti, che devono essere di ottima qualità, meglio se con poca buccia e con una quantità più alta di polpa. Sarebbe opportuno scegliere limoni con una grandezza media.

Il succo di limone fa bene

Proprio così, il succo di limone fa bene, anche se consideriamo le proprietà del limone a digiuno. La spremuta di limone è davvero ottima per i principi nutritivi che contiene e che mette a disposizione. Ha la capacità di alleviare dei disturbi che possono insorgere e viene utilizzata fin dall’antichità per trovare un rimedio a piccoli fastidi che potrebbero essere a volte anche determinanti.

Per preparare un’ottima spremuta di limone, dovremmo aggiungere dell’acqua al succo del frutto, per favorire la riduzione dell’acidità. È possibile anche aggiungere un po’ di miele, per dolcificare e rendere di conseguenza il sapore della bevanda più dolce.

Preparare una spremuta di limone è semplice. Basta ricavare il succo dal frutto tagliandolo a metà e spremendolo con le mani. Per permettere di estrarre tutto il succo dal frutto è possibile manipolarlo in modo preciso, per renderlo più morbido.

Naturalmente è possibile utilizzare anche uno spremiagrumi, degli utensili che sono in commercio con diverse caratteristiche. In questo modo sarà possibile raccogliere il succo e separarlo dai semi.

In genere il succo che si ricava da un limone dovrebbe corrispondere alla metà del peso, anche se è chiaro che non si può stabilire a prescindere quanto succo si può ricavare, perché tutto dipende anche dallo spessore della buccia del frutto stesso.

I valori nutrizionali del limone

Prima di vedere i benefici del succo di limone, soffermiamoci sui valori nutrizionali. La spremuta di limone può essere considerata un prodotto naturale dietetico. In genere può essere sufficiente spremere mezzo limone per ottenere un bicchiere della bevanda. Al succo bisognerà poi aggiungere dell’acqua. In questo caso, se consideriamo un frutto dal peso di 100 grammi, la quantità di succo che sarà assunta corrisponde a 25 grammi.

100 grammi di succo di limone consentono di ottenere un insieme di valori nutrizionali molto precisi, che corrispondono a 2,52 grammi di zuccheri, a 6,9 grammi di carboidrati, a 0,35 grammi di proteine, a 0,24 grammi di grassi e a 0,3 grammi di fibre.

Naturalmente, quando ci riferiamo a questi valori nutrizionali, consideriamo sempre il caso di una spremuta fatta soltanto con acqua e limone. Aggiungere lo zucchero o prodotti dolcificanti significa rendere differente il calcolo dei valori nutrizionali.

Ricordiamo anche che in una spremuta di limone troviamo vitamine del gruppo B, che fanno bene alla salute della pelle e dei capelli, vitamina A, che favorisce la vista e la salute delle ossa, vitamina C, che è ottimale per lo sviluppo delle difese del sistema immunitario.

Inoltre nel succo di limone sono presenti molti minerali, come fosforo e calcio, che garantiscono una buona forza delle ossa, oltre al ferro, che dovrebbe essere presente nell’organismo nelle giuste quantità per evitare una sensazione di debolezza. Sono poi presenti sodio e potassio, che aiutano nella contrazione dei muscoli.

Le calorie della spremuta di limone

Per quanto riguarda le calorie, un limone spremuto ha un contenuto calorico basso, sempre se si evitano dolcificanti. Infatti 100 grammi di spremuta di questo frutto contengono 22 kcal.

Anche l’indice glicemico è basso. La concentrazione di glucosio nell’organismo, in seguito all’assunzione di questo prodotto naturale, corrisponde a 20.

Succo di limone: proprietà e benefici

Per il succo di limone proprietà importanti. I benefici della spremuta di limone sono veramente tanti. Innanzitutto l’acqua con il limone riescono a contrastare la ritenzione idrica, anche perché svolgono un effetto drenante, un’azione che viene effettuata proprio in maniera particolare dal limone. È possibile ripulire i reni e questo processo sarà ottimale per prevenire la formazione di calcoli di calcio in questi organi del nostro corpo.

Una spremuta di limone è ottima perché rende migliore il funzionamento del nostro intestino. È un prodotto dalle proprietà astringenti e di conseguenza riesce a calmare la dissenteria.

Sempre dal punto di vista della digestione, la spremuta di questo frutto è perfetta per ha un effetto alcalinizzante, nonostante il pH acido. Quindi permette di rendere più semplice il processo di digestione.

Il succo di limone è in grado anche di depurare il fegato. Ad esempio tutto questo deriva dalla presenza dell’acido citrico, che avrebbe un ruolo importante nella riduzione dei calcoli biliari, perché ne impedirebbe l’accrescimento.

La vitamina C contenuta nel frutto, inoltre, ha un effetto antiossidante davvero importante, proteggendo il fegato dall’azione dei radicali liberi. Proprio questa vitamina riesce ad accrescere le difese immunitarie. Si tratta di una sostanza che viene spesso raccomandata con l’obiettivo di rendere il nostro corpo più resistente nei confronti delle infezioni, anche per quanto riguarda i malanni tipici della stagione invernale.

Un altro effetto della spremuta di limone è quello del contrasto nei confronti del colesterolo cattivo LDL. Il limone aiuta a monitorare anche i livelli di glicemia e previene la cistite. Naturalmente il tutto dovrebbe essere usato come una terapia preventiva, assumendo questa bevanda principalmente di mattina a digiuno. Bere succo di limone è quindi fondamentale per tanti motivi, per favorire la nostra salute.