Molto spesso concentrarsi su qualche attività può diventare estremamente faticoso. Soprattutto se si è stressati o si tende a distrarsi facilmente. Esistono degli integratori e delle erbe che possono però aiutare ad aumentare la concentrazione, risolvendo il problema con semplicità.

Ginseng

Conosciuto per la sua capacità di migliorare l’energia e il vigore fisico e cerebrale, si è rivelato utile anche a migliorare concentrazione, memoria e apprendimento. Può essere sia asiatico che americano e appartiene al genere Panax. La dose giornaliera consigliata per gli adulti è di 200 mg 3 volte al giorno.

Ginko Balboa

Ha la capacità di curare moltissime malattie e amplifica l’attività cerebrale nell’uomo. Lo si trova sciolto in integratori sportivi e la dose consigliata è 250 mg al giorno.

Frutta e verdura

Ricchi di antiossidanti, frutta e verdura rallentano o addirittura eliminano la produzione dei radicali liberi prodotti dall’organismo, che attaccano le cellule del cervello, alterandone la funzionalità.

Carboidrati

Sono una grande fonte di energia per il cervello. E’ consigliato assumere quelli a basso indice glicemico, come riso e pasta. Questi infatti rilasciano gli zuccheri lentamente e mantengono stabile il loro livello nel sangue. Meglio non assumere dolci, snack e cerali raffinati che aumentano repentinamente gli zuccheri nel sangue per abbassarsi poi velocemente. Questo scompenso non aiuta la concentrazione e provoca stanchezza.

Vitamine e sali minerali

  • Vitamina B. Il gruppo della vitamina B comprende la vitamina PP, vitamina H, B9 e B12. Ognuna di loro ha determinate caratteristiche, ma in generale trasformano i carboidrati e i grassi in energia per il cervello.
  • Vitamina C. La Vitamina C è un potente antiossidante, aiuta a contrastare l’eccesso di radicali liberi e riduce il rischio di problemi cognitivi come perdita di memoria o deficit di attenzione.
  • Ferro. Ha il compito di trasportare l’ossigeno indispensabile per il cervello.
  • Omega 3. acidi grassi essenziali per l’organismo capaci di migliorare lettura e scrittura e la capacità di concentrazione.
  • Zinco. Aumenta sia la memoria, sia il livello di concentrazione.
  • Magnesio. Mantiene alto il livello di attenzione, soprattutto se associato alla vitamina B6.