Biontech e Pfizer hanno chiesto l’autorizzazione per avere la possibilità di commercializzare il vaccino anti Covid. Hanno presentato una richiesta di autorizzazione alla FDA, l’autorità americana che ha il compito di autorizzare i prodotti farmaceutici, fra i quali rientra anche il vaccino contro il coronavirus. Un passo molto importante, perché ci avviciniamo sempre di più alla distribuzione del vaccino, che potrebbe essere una speranza molto favorevole per frenare l’epidemia.

Le dichiarazioni dell’EMA sul vaccino anti Covid

Gli esperti dell’EMA hanno dichiarato che nel corso del 2021 potremo avere a disposizione 6 o 7 tipologie di vaccini anti Covid sui quali contare. In particolare Guido Rasi, direttore esecutivo dell’Agenzia Europea dei Medicinali, ha affermato che per fine gennaio avremo già a disposizione circa 3 vaccini, già pronti con l’autorizzazione e pronti per essere messi in commercio.

A quel punto, secondo il direttore dell’EMA, tutto sta nelle mani anche delle strutture locali e degli Stati membri europei, che dovrebbero attivarsi in maniera molto veloce e tempestiva per fare in modo che tutto ciò che si è fatto fino a questo momento non rischi di restare soltanto un inutile sforzo.

Per i vaccini anti Covid l’assoluta sicurezza

Guido Rasi ha voluto rispondere anche a tutti coloro che avanzano eventuali dubbi e perplessità sulla sicurezza dei vaccini contro il coronavirus. Il direttore dell’EMA ha detto che i prossimi vaccini contro il coronavirus hanno la stessa identica sicurezza di quella che già hanno avuto tutti i vaccini approvati da quando esiste l’ente di controllo europeo. Rasi è estremamente convinto della qualità del vaccino anti Covid.